Per i Genitori

Un rapporto delicato, molto. Da una parte i genitori di un giovane calciatore dall’altra chi é stato scelto per far praticare sport al proprio figlio. La filosofia della scuola calcio Digiesse è semplice: il cammino deve essere comune nel rispetto dei ruoli e soprattutto basato su stima e fiducia reciproca. É realtà il fatto che dietro molti campioni c’é stata la spinta e l’abnegazione delle famiglie, ma la stessa da sola non basta; occorre il talento del ragazzo e le qualità professionali ed umane di chi deve farlo crescere. Un esempio? Forse si può essere “vincenti” anche se si é in buona forma fisica, seguendo i consigli del nutrizionista che la scuola mette a disposizione magari con il supporto a tavola di mamma e papà. Non basta un completo ben stirato e delle scarpe costose. Il calcio, nel suo essere lo sport più amato e seguito al mondo si porta dietro il marchio di genitori che sgomitano (usiamo un eufemismo) dietro le reti del rettangolo di gioco. Insomma… La Scuola calcio Digiesse, nel suo piccolo, vorrebbe essere diversa. Diciamo piú composta nel rispetto dei valori dello sport senza rinunciare all’agonismo, ovviamente. In quest’ottica tutti i suggerimenti per farla crescere sono bene accetti.

Scrivi pure a: [email protected]